Vaporizzatori di erbe

Oltre alla sigaretta elettronica, sul mercato è possibile trovare altre alternative al fumo tradizionale.

Per coloro che non amano le miscele liquide aromatizzate e che continuano a prediligere il tabacco, è possibile avere un metodo alternativo di vaporizzazione.

Con il vaporizzatore di tabacco ed erbe è possibile inalare l’aroma del tabacco o di miscele a base di erbe varie assumendone contemporaneamente anche il principio attivo (la nicotina nel caso del tabacco), senza che avvenga alcuna combustione. La miscela di tabacco o di erbe viene semplicemente riscaldata, ad una temperatura ben precisa, fino a che non vaporizza producendo un fumo moderato e morbido.

Il principale vantaggio dei vaporizzatori è quello di poter assumere i principi attivi delle miscele vaporizzate, senza rilasciare aromi nell’ambiente circostante e non è inoltre necessario consumarle in un’unica soluzione.

Utilizzando il tabacco, vi è presenza di nicotina, ma non vengono rilasciate le sostanze nocive dovute alla combustione.

Sul mercato sono stati introdotti diversi modelli di vaporizzatori, con differenti modalità di funzionamento.

Vi sono alcuni vaporizzatori che funzionano tramite una batteria che permette di scaldare la miscela fino a consentire la vaporizzazione del suo aroma.

Scrivi commento

Commenti: 0